Il tuo condominio è veramente Smart?

Alcuni elettrodomestici impattano particolarmente sui consumi di elettricità di una famiglia.

È stato verificato che lavatrici e lavapiatti, pur di classe A, assorbono circa il 20% del costo della bolletta elettrica.

In sostanza se la bolletta annua di una casa di 100 mq, abitata da 4 persone è di circa € 600 all’anno, € 120 all’anno dipendono da due soli elettrodomestici.

Un concentratore solare di nuova generazione può facilmente produrre acqua calda anche ad alte temperature (90°), spesso sono ancora necessarie per lavaggi energici e purtroppo energivori.

Utilizzando l’acqua calda, riscaldata gratuitamente dal sole, e stoccata nel boiler condominiale il risparmio potrebbe arrivare anche a € 100 all’anno per unità / famiglia e la durata degli elettrodomestici stessi si allungherebbe di alcuni anni.

Il risparmio sull’usura dell’elettrodomestico è molto variabile a seconda di ore di utilizzo, marca, modello, ecc. ma può essere stimato approssimativamente in ulteriori € 100 – 200 per elettrodomestico per cui nel caso di una famiglia che li usa entrambi € 200 – 400 con un allungamento del ciclo di vita di circa 3 anni rispetto ai 5-6 classici, riducendo così anche i rifiuti da smaltire (RAEE domestici) del 50%.

Ad onor del vero gli elettrodomestici cosiddetti “bitermici” costano ancora qualcosa in più degli altri, ma i prezzi si stanno rapidamente allineando con la crescita dell’interesse dei consumatori più attenti al risparmio dell’energia ed al risparmio economico.

I conti sono presto fatti: 1 kWh elettrico usato per riscaldare l’acqua con una classica resistenza a serpentina (sistema standard di elettrodomestici per il lavaggio) corrisponde ad 1 kWh termico.

Ogni famiglia campione consuma almeno 500 kW elettrici per il lavaggio, di cui 400 per la generazione di acqua calda.

Un singolo Concentratore EOSTH genera circa 30.000 kWh termici all’anno, sufficienti per far risparmiare € 100 a 75 famiglie all’anno per almeno 30 anni, ovvero € 7.500 ad un grande condominio con riscaldamento centralizzato.

L’adozione degli elettrodomestici bitermici e l’introduzione della concentrazione solare potrebbe permettere quindi ad un condominio di:

  • Risparmiare oltre € 200.000 in 30 anni di bollette elettriche
  • Risparmiare emissioni in atmosfera di almeno 90-100 tonnellate nello stesso periodo
  • Ridurre del 50% i rifiuti RAEE domestici per la categoria grandi bianchi – lavaggio
    Con gli incentivi Conto Termico 2.0 e l’ecobonus elettrodomestici oggi si può!

Fonti:
https://luce-gas.it/guida/consumo/elettrodomestici
https://luce-gas.it/guida/bolletta/luce/spesa-media-mensile
https://raccoltaraee.it/agisci/
https://www.altroconsumo.it/vetrina?type=magazine-articles&magazine=altroconsumo&year=2013