Polveri sottili: caldaie, stufe e caminetti sotto accusa. La soluzione è il teleriscadamento?

La principale fonte di emissione di polveri inquinanti non è il traffico veicolare, ma i sistemi di riscaldamento degli edifici. Nel 2017 le reti di teleriscaldamento hanno consentito un risparmio di energia primaria di oltre 510.000 tonnellate di petrolio equivalente, con oltre 1,8 milioni di tonnellate di CO2 di minori emissioni in atmosfera e oltre 350 mln di metri cubi di volumetria riscaldata … continua cliccando il link di seguito:

https://www.lastampa.it/tuttogreen/2020/04/06/news/polveri-sottili-caldaie-stufe-e-caminetti-sotto-accusa-la-soluzione-e-il-teleriscaldamento-1.38664171

IL SOLARE A CONCENTRAZIONE E’ LA PIU’ VANTAGGIOSA TRA LE POSSIBILI SOLUZIONI PER ALIMENTARE IL TELERISCALDAMENTO, IMMEDIATAMENTE INTEGRABILE CON TUTTI GLI IMPIANTI DI QUESTO TIPO !